martedì 31 gennaio 2017

Novara...val ben una spesa!!!

E' con immenso piacere che vi annuncio la mia partecipazione all'evento NOVARA VAL BEN UNA SPESA - 2017 , evento culturale patrocinato dal Comune di Novara.



Riporto di seguito l'articolo apparso su NovaraToday:

Novara - Dalle ore 9 alle 13 al Mercato Coperto in viale Dante a Novara venerdì 20 gennaio, venerdì 17 febbraio, venerdì 17 marzo, venerdì 21 aprile, venerdì 19 maggio, venerdì 16 giugno. "Venerdì 20 gennaio - spiega Emanuela Fortuna di ArtLab - iniziamo il nostro percorso espositivo mensile al Mercato Coperto di Novara, unendoci al coro di manifestazioni a celebrazione del santo Patrono. Gli artisti in mostra saranno: Chiara Piccolo e Tecla Talarico (Liceo Artistico, Musicale e Coreutico "Felice Casorati"), Kateryna Veshtak, Iryna Ostromenska-Veshatk, Volodymyr Veshtak, Tommy Ducale, Sarah Bonetti (Associazione di Promozione Sociale “@rteLab”); Rossella Lombardi, M. Teresa Amore, Marisa De Paoli, Rita Celona, Vincenzo Castaldo, Imperia Galedi, Marco Benedetti, Giannina Gobatto, Liliana Lozzi, Carlo Poggese, Pino Razza, Lodovica Sapino (Centro Culturale d’Arte La Canonica). Ebbene sì, 'Novara val bene... una spesa' replica in questo 2017. Questa nuova edizione, coordinata dall’associazione “@rteLab” con il patrocinio ed il supporto costante dell’assessorato al Commercio del Comune di Novara, dell’Assessore Franco Caressa, degli ambulanti dei mercati rionali e del Mercato Coperto e con la collaborazione delle associazioni di categoria (CNA, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti), di ATL Novara e di molte realtà culturali novaresi, si sdoppia ovvero non solo il sabato ma anche il venerdì mattina! In che modo? Quattro sabato in cui, come l’anno scorso, i mercati rionali ed il Mercato Coperto saranno protagonisti per raccontare la storia e i luoghi delle periferie novaresi. Il primo appuntamento sarà sabato 18 marzo. Chi sarà coinvolto? Innanzitutto il Liceo Artistico, Musicale e Coreutico "Felice Casorati" ed i suoi studenti che ci allieteranno con musica, danza, happening artistici. Ma non solo. Anche quest’anno potremo contare sul supporto dell’Associazione di irrigazione Est Sesia. Nuove entrate, invece, l’associazione dei Fontanili di Pernate e il gruppo Calisthenics Betulle. Sei venerdì mattina, un venerdì al mese, saranno dedicati all’arte, trasformando il Mercato Coperto (più precisamente l’area dei generi vari) in una galleria d’arte dove esporranno per lo più artisti novaresi o della provincia novarese. Con l’associazione “@rteLab” in questa impresa si cimenteranno anche gli studenti del Liceo Artistico, Musicale e Coreutico "Felice Casorati" di Novara e gli artisti associati al Centro Culturale d’Arte La Canonica. Si tratta di due realtà che hanno fatto la storia della città per quanto riguarda il mondo artistico e per questo li ringraziamo della loro partecipazione. 
 
Mercato Coperto di Novara - Fotografia di Tommy Ducale

Al nostro invito hanno risposto subito affermativamente dando grande fiducia all’iniziativa a sostegno dei nostri meravigliosi mercati. Ma perché l’idea di esporre al Mercato Coperto? Innanzitutto l’associazione “@rteLab” nasce proprio con l’idea di portare il famoso Maometto alla montagna, cioè di creare cultura diffusa, operando negli spazi di vita quotidiana, andando incontro alle persone e coinvolgendole con un linguaggio e con modalità molto semplici. In secondo luogo perché i mercati sono delle vere e proprio esposizioni artistiche. Non mi credete? Se ci muoviamo tra i banchi ci rendiamo subito conto di come ogni ambulante debba saper accostare nel modo giusto i colori e le forme. Ogni commerciante sa che deve iniziare da un’ottima esposizione dei suoi prodotti. Possiamo anche pensare di trovare artisti del presente che diano voce a questi prodotti dei banchi del settore merceologico. Come? Un venerdì mattina al mese tra gennaio e giugno i mercatali del Mercato Coperto ospiteranno diversi artisti".


Tommy Ducale, Kateryna Veshtak, io e l' infaticabile Manuela Fortuna (@rteLab)

Come in ogni luogo espositivo:
-          Ci sono le didascalie con il nome dell’artista e del banco ospitante.
-          Si organizzano visite guidate per adulti (a offerta libera per l’associazione) e per le scuole
 (gratuite)

Qui il calendario completo dell'evento: 



Articolo originale: http://www.freenovara.it/economia-e-lavoro/novara/novara-val-bene-una-spesa

Nessun commento:

Posta un commento